Perché corro

Corro perché…

non posso più farne a meno

mi aiuta a pensare

mi aiuta a non pensare

mi chiamo Laura (CIAO LAURA!) e sono endorfinomane

i leggings comprati quest’inverno adesso mi vanno larghini

perché sì!

perché no?

fa a venire a galla quel che è importante

lava via quello che non conta

fare stretching *dopo* è una goduria

mi fornisce la scusa perfetta per ingozzarmi di muffin alla banana (sapete, il potassio…)

ogni tanto, mentre corro, mi spunta il sorriso ebete

quando infilo le scarpe da running divento un’altra persona

i runner si salutano tra loro, discretamente, tra un respiro e l’altro

l’importante non è andare più forte, ma non fermarsi mai

il vero avversario sono io

siamo in tanti, uno più matto dell’altro

voglio vedere dove posso arrivare

a volte non mi interessano tempi e distanze: voglio solo correre

ti costringe a essere zen

quando mi parte questa nelle orecchie, vado più forte

5k adesso sono il minimo 😉

faccio parte del team BraPiDo (il Bradipo Rapido)!

“sudare ti ripulisce da dentro”

a volte la testa ti dice “fermati”, ma basta rispondere “no” e… accelerare

a volte il corpo ti dice “fermati”, ma se riesci a non dargli ascolto, e vai avanti, un passo e un altro passo, è allora che provi la sensazione di non avere più limiti

***

Sono felice di segnalare che almeno 3 lettrici di minimo si sono date alla corsa con il C25K. Bravissime e… tenetemi aggiornata sui vostri progressi.

Come accennato sopra, il 15 aprile io e il Trev, insieme a fpigna e a un quarto runner, parteciperemo alla Milano City Marathon a staffetta come “Team BraPiDo” (il Bradipo Rapido). L’idea è di FPigna, il nome nasce dall’unione delle prime lettere dei nostri cognomi, il logo è opera di Max fui (che ha anche creato il mio logo “professionale”).
La sottoscritta, da vera paracula, si è aggiudicata l’ultima sezione della staffetta, quella più corta e anche quella che termina al traguardo. Anche se sono arrivata a correre 12k (sì, lo so, non dite nulla, non ci credo nemmeno io), e quindi gli 8 circa che mi spettano non dovrebbero essere un problema troppo grosso, ogni tanto mi domando chi me l’ha fatto fare e mi dico che devo essere fuori di testa. Correre? Io e il mio culone? 8 kilometri? Per strada? In mezzo alla gente? CHE MI GUARDA? MA SIAMO MATTI?!
Altre, semplicemente… non vedo l’ora. Preparatevi, perché non penso che riuscirete a evitare il post dedicato 😉

The body does not want you to do this. As you run, it tells you to stop but the mind must be strong. You always go too far for your body. You must handle the pain with strategy…
It is not age; it is not diet. It is the will to succeed.”

(Jacqueline Gareau, 1980 Boston Marathon champ)

minimo è anche su Facebook e su Twitter

31 thoughts on “Perché corro

  1. Ok, oggi stavo per decidere di non farlo ma dopo questo post mi tocca proprio. E’ che io sono una pigrona e odio la fatica fisica, quando il mio corpo dice di fermarsi io mi fermerei subito. 😛 Forse non sono fatta per correre. Comunque continuo eh, oggi inizio la 4a settimana di C25K. Certo che tra la terza e la quarta c’e’ un bel salto (totale di corsa: 16 minuti invece di 9). Potrei anche inserire una settimana intermedia… Oggi vedo dove arrivo 🙂

    1. Guarda che siamo TUTTI pigri e ti sfido a trovare qualcuno che ama fare fatica 😉
      Vedrai che in men che non si dica correrai mezz’ora di fila e sorriderai pensando a questi momenti.

      1. Evviva! Ce l’ho fatta!!! A dire il vero gli ultimi due minuti sembravo un bradipo (non che io corra mai veloce eh) e trascinavo pure un po’ le gambe, ma ci sono riuscita. Pero’ poi non sono riuscita a fare i 2 piani di scale per tornare in ufficio, ho preso l’ascensore ahahaah! 😛 Non ho nemmeno fame, e la mia ora di pausa e’ terminata. Mi verra’ fame tra un po’, lo so gia’. Forse questa cosa in pausa pranzo inizia a diventare un po’ problematica se aumenta la fatica. Meno male che tra 2 settimane c’e’ l’ora legale, mi mettero’ a correre la sera 🙂

        1. Brava! 🙂 Nemmeno io ho mai fame dopo aver corso, anzi, spesso ho quasi l’urto di stomaco al pensiero di mangiare… recupero successivamente ehehe

          1. Si infatti l’idea di mangiare mi da’ fastidio. Le altre volte ce l’avevo fatta ma evidentemente non ero troppo stanca. Poi c’e’ anche da dire che ho lo stomaco sottosopra da stamattina, non sono riuscita a finire la colazione, non ho avuto voglia di fare lo spuntino a base di frutta a meta’ mattina… mi sa che se continuo cosi’ tra un po’ svengo sulla scrivania! 😛

          2. Brava Sab!!!
            Pensa che io causa ginocchia macilente ho ripetuto la 5a settimana x volte… non riuscivo a superare il muro dei 20 minuti tutti di fila. O partiva il ginocchio destro, o il sinistro…
            Venerdì scorso ce l’ho fatta, questa settimana faccio la W6, posso solo migliorare!
            Non vedo l’ora di tornare come ai vecchi tempi, porcacicca, che 5km era la normalità.
            Alliandre di recente ha scritto Trial, una definizione assurda

          3. Grazie!!! Comunque la poca fame era dovuta ad altro: sono tornata a casa e avevo 38 di febbre 😛 Oggi va meglio ma sto a casa dal lavoro anche domani. Che ne dite, vado a correre lo stesso nonostante lo stomaco sia ancora sottosopra?

  2. bellissimo logo, nome e iniziativa!! 🙂
    mi ci ritrovo parecchio nella citazione, anch’io nel kung fu sono spesso tentata di fermarmi al primo dolore o contrattura ma so che devo andare avanti, fare un pochino di più: solo così si migliora!
    un aforisma sul kung fu dice più o meno “Prendi un palo alto dieci piedi e salici sopra. Quando sei arrivato in cima sali altri 10 piedi” 🙂
    in bocca al lupo per l’impresa!
    yliharma di recente ha scritto Cosmesi ecobio e minimalismo

  3. Bello bello! In bocca al lupo per la corsa.
    PS: mi aggiungo anch’io alla lista di nuove runner ispirate da questo blog, anche se per ora non ho un piano ben programmato né scarpe adatte. Ma prima o poi riuscirò a farcela ad avere le scarpe adeguate e anche a farmi un programma preciso.
    Eleonora di recente ha scritto I link della settimana #4

    1. Questo è il momento ideale, comunque, dal punto di vista del meteo e delle temperature. Noi furbini che abbiamo iniziato a ottobre ci siamo mangiati freddo, pioggia, nebbia e neve: in realtà è veramente un miracolo che abbiamo continuato!

  4. Ciao eLLe, grazie per il post. Proprio domenica sono andato per campi, poi ho raggiunto un paesino vicino a casa (4 km) poi giacché stavo ne ho raggiunto un altro poi un altro ancora, alla fine sono arrivato al mare; saranno stati 22, 23 km. Fatti piano, senza fretta, fermandomi spesso (ogni 20 minuti di corsa, 5 minuti al passo, qualcosa di più o qualcosa di meno) a passeggiare, a guardare un albero, un boschetto di ulivi. Molto bello erano anni che non facevo queste distanze, che affrontate in maniera “turistica” sono molto, molto abbordabili. Eppoi mi sono regalato 3 ore di pace e di lontananza, di irraggiungibilità. Chi non l’ha mai provato non può capire… Buona corsa a tutti i Brapidi, (penso che stamperò il logo dietro un paio di magliette!)
    Amikus di recente ha scritto La scia della balena.

  5. Una mattina (era già marzo) sono partito per la mia solita corsa … i bimbi e la moglie ancora dormivano … era nuvoloso e naturalmente freschino … fortunatamemente abito in campagna e quindi i percorsi sono sempre in mezzo al verde e questo però purtroppo vuol dire che non incontro mai nessuno … dopo qualche km ho deciso che era ora di tornare indietro … appena ho cambiato direzione ha iniziato a piovere … ho quindi provato ad aumentare il passo per fare più in fretta … poi sull’ipod è partita una canzone di Adele … ho rallentato … ho messo quella canzone fino a casa … è stato bellissimo …

    1. Dovrebbe (dovrebbe) esserci un’area di deposito effetti personali, ma *ovviamente* se vuoi venire al traguardo mi fai un sacco di piacere!
      Mi riconosci facilmente, io sarò quella con i capelli alla Marines, lo sguardo vacuo e l’andatura a zig zag 😉

  6. Anch’io ho cominciato da poco a correre. Avevo iniziato così, senza un programma, e andava malissimo, poi ho scoperto il C25K su questo blog e adesso sto per cominciare la terza “settimana” (le mie assomigliano più ai mesi che alle settimane..) Mai fatto sport in vita mia ed è una grande soddisfazione vedere che ogni volta è meno faticoso!
    In bocca al lupo per la staffetta 🙂

    1. È verità universalmente nota che “settimana” non significa necessariamente “periodo costituito da 7 giorni successivi” 😉

    1. Tu non pesi 120 kg e soprattutto mi risulta che ne abbia persi parecchi 😉
      Comunque sei l’esempio lampante che correre si può in qualsiasi condizione, basta volerlo!

  7. Altri 10 piedi!!! si certo è tutto racchiuso li!
    Un po’ in ritardo ma eccomi, poi se non erro ti dovevo una descrizione della mia esperienza alla maratona di Roma.
    Da dove partire… beh io corro per me stesso, quando corro riesco a raggiungere i miei pensieri più intimi, quelli da cui a volte fuggo.L’oblio fisico scrissi in un mio vecchio tumblr( che ormai non aggiorno più) stana il giaciglio della mia anima più nascosta e riesco realmente a pensare senza essere influenzato da qualsiasi cosa mi stia attorno.Poi c’è la componente della sfida, del superarsi, che per me è fondamentale,mettermi alla prova mi fa sentire vivo.Ginocchia frantumate schiena con due ernie avevo smesso di fare sport( ho un passato da pallavolista quasi serio)…nel 2009 ho ricominciato, pian pianino; Roma è stata la mia terza maratona.
    Il desiderio ora è di eguagliare una signora brasiliana di 67 anni con la quale ho condiviso un “pareja de kilometri a Roma” correva la sua 26esima maratona!!!!!!!!! spettacolo!condivido tantissimo quello che hai scritto come al solito. Preparati!!!non ti voglio anticipare nulla ( credo che col team bradipo sia la tua prima esperienza in una “gara”?giusto?) hai già corso 12 e ne devi fare solo 8 eheheheheeh..mi ricordo di aver visto anche su IG…bene vedrai come ti divertirai.Ciao Laura e ciao a tutti

    1. Sigh, in montagna ho esagerato e mi è tornata la borsite al dito del piede… mi sto facendo forza e violenza per non uscire a correre *almeno* fino a domani :/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CommentLuv badge