Pezzi e bocconi – 05/07/2011

Le riflessioni sul “sistema consumismo” degli USA ve le ho già esposte, del campeggio vi ho parlato, vi ho perfino segnalato le foto che ho pubblicato man mano dall’iPhone. Confesso che, pensando al post di oggi, dopo essere rientrata giovedì sera e quindi non avendo più scuse per non pubblicare nulla, m’è preso un po’ di panico: non so cosa scrivere! 🙂

Sarà il fuso, dal quale mi sto ancora riprendendo, lo stordimento da “sonostata3settimanelontanodacasa”, il lavoro che è ricominciato a spron battuto assorbendo anche le poche energie mentali che mi rimangono. E allora che faccio?

Semplicissimo: rubo a piene mani (diciamo che riciclo, che suona meglio?) e vi pubblico una (prima?) selezione dei post che in questi giorni di vacanza ho messo religiosamente da parte, in attesa di leggerli con calma.

Partiamo dal terra terra, che non fa mai male e a panza piena si pensa meglio:
la frittata di pasta, per quando ti prende la voglia insopprimibile di carboidrato
il barbananas, per disintossicarsi con dolcezza,
la salsa barbecue per la grigliata, per provare qualcosa di nuovo
e infine i Myrtilles et biscuit au citron, robetta che solo a legger la ricetta mi viene un’acquolina che mollami

Dopodiché, rapide rapide e persino indolori (!) buttiamoci sul filosofico o quasi:
le riflessioni (mooolto sensate) di Elena sul downshifting, in particolare “al femminile”
e quelle di Tascabile sull’essere eco e sulle fatiche che comporta
tanto per sfatare il mito del minimalismo “tutto bello tutto facile”. Gente, noi qui ci facciamo un mazzo tanto, che vi credete?! 🙂
E per chiudere in bellezza… il ritorno della Putrida (Stima, te l’ho già detto ma lo ripeto, io adoro come scrivi)

Ne avrei un’altra tonnellata, di post da segnalarvi, ma me li tengo cari… si sa mai che l’ispirazione continui a latitare! 😉

minimo è anche su Facebook e su Twitter

4 thoughts on “Pezzi e bocconi – 05/07/2011

  1. ahahahh, è verissimo. essere sostenibili è difficilissimo a volte altro che “figata, sono green, go green tutti”. non è mica come dirlo 🙂
    bentornata 🙂

    1. Devo dire che io sono una povera principiante rispetto a te, eh, quindi in fondo forse tutto ‘sto mazzo non me lo faccio… 😉

  2. ma ciaooo mica mi ero accorta che eri tornata! anch’io mi ero appuntata di leggerti con calma, ma non mi ero proprio resa conto che eri qui ed ora presente presentissima! (grazie per il link, arrossisco!)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CommentLuv badge